Brahma che starnutiscono

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
micheleravazza1968
00Saturday, May 25, 2013 11:58 AM
ciao a tutti, vi chiedo un consiglio.
Ho parecchi pollastri di brahma di circa due masi. Praticamente tutti i galletti e' un paio di giorni che starnutiscono. Non hanno secrezioni, semplicemente starnutiscono molto frequentemente. Avete mica un rimedio da suggerire?grazie mille!
Salvo Amico
00Saturday, May 25, 2013 4:26 PM
Re:
micheleravazza1968, 25/05/2013 11:58:

ciao a tutti, vi chiedo un consiglio.
Ho parecchi pollastri di brahma di circa due masi. Praticamente tutti i galletti e' un paio di giorni che starnutiscono. Non hanno secrezioni, semplicemente starnutiscono molto frequentemente. Avete mica un rimedio da suggerire?grazie mille!


Possono avere un normale raffreddore,oppure un inizio di coriza batterica ed in questo caso i pulcini ne soffrono,danno l'impressione di avere un grosso raffreddore,starnutiscono spesso,la loro respirazione è difficoltosa ed affannata,hanno palpebre gonfie e successivamente narici gocciolanti.
Questa malattia si diffonde spesso,quando si mischiano con i nostri pulcini estranei provenienti da pollai infetti,oppure quando si va con le stesse scarpe da un pollaio infetto all'altro.
Devi somministrarci una cura con antibiotici.
Puoi mettere nell'acqua da bere l'aviochina per qualche settimana.
Ti lascio un messaggio privato.
[SM=g7422]

cirasa72
00Saturday, May 25, 2013 8:04 PM
Solo lo starnuto potrebbe essere un colpo d'aria ,basta tenerli al chiuso .
Se hanno altri sintomi ali basse ,movimenti lenti il discorso cambia .
micheleravazza1968
00Saturday, May 25, 2013 8:25 PM
Grazie mille ragazzi. Li tengo sott'occhio .Soprattutto se la cosa degenera con occhi gonfi o ali basse. Grazie ancora!
Enrico(12) facciabianca
00Tuesday, June 4, 2013 9:26 PM
Somministra aal limite un antibiotico ad ampio spettro o prodotti specifici contro le forme resporatorie, i migliori quelli in libera vendita della candioli
micheleravazza1968
00Tuesday, June 4, 2013 9:56 PM
ora la cosa e' migliorata decisamente, direi quasi scomparsa.ho seguito i consigli di Salvo e li ho tenuti al chiuso ,come suggeriva Cirasa. stanno tutti benone .grazie ancora a tutti!
micheleravazza1968
00Tuesday, June 4, 2013 10:14 PM
ora pero' ho un altro dubbio da perfetto neofita. ma una gallina di quattro anni puo' andare in muta in questa stagione ? ( l'aveva gia' fatta in autunno)...
cirasa72
00Tuesday, June 4, 2013 10:20 PM
Le galline vanno in muta quando sono sotto stress ,esempio non dai acqua per due giorni e il tempo è un giorno caldo e un giorno freddo .
Molte razze soprattutto quelle a rapida crescita non fanno una vera e propria muta .
micheleravazza1968
00Wednesday, June 5, 2013 8:39 AM
grazie per le info. ho una gallina di morozzo non giovanissima che si sta comportando come quando era in muta. apatica, sta in disparte, mangia poco , va a dormire presto...non ha segni evidenti di malattie.si comporta come quando , a settembre , aveva poi fatto la muta...
Enrico(12) facciabianca
00Friday, June 7, 2013 11:05 PM
Dagli un alimentazione con più proteine, dagli il mangime per le ovaiole o per i pulcini se stanno mutando adesso...
Amaranto48
00Tuesday, June 11, 2013 12:59 PM
Polli con raffreddore
Anch'io ho questo problema da circa 20 giorni, cioè da quando c'è stato il freddo improvviso. Due chioccie, il gallo e l'ancona tutti malati. I meno gravi li ho curati bene con l'omeopatia, ma per il gallo non ci sono riuscita, sembrava stare bene un giorno e il giorno dopo era daccapo. Molto pus dall'occhio. Alla fine ho dato quello della Candioli. Sembra essersi ripreso. L'ancona è ancora mezza e mezza ma sta meglio di ieri. I pulcini invece sembrano immuni. Che faccio, lo dò anche a loro quello della Candioli? Io sono andata un pò a occhio e glielo inietto direttamente in gola con una siringa. I malati li separo subito e la notte li tengo al caldo. Il giorno, se è bel tempo, li faccio pascolare se no restano in gabbia al chiuso. Gli do anche del latticello fermentato mischiato al mangime per aiutare lo stomaco.
Il gallo, dal troppo catarro, ha avuto anche un blocco del gozzo per due giorni e non evacuava e non digeriva. L'ho tenuto a digiuno solo con acqua e olio di oliva e massaggiando il gozzo ogni ora. Alla fine si è risolto. Ho letto che un vecchio sistema, al primo apparire delle malattie di raffreddamento, era di dare subito mezzo cucchiaio di olio di oliva. Proverò anche questo. Non so se somministrare il prodotto della Candioli preventivamente a tutti oppure aspettare di vedere qualche sintomo di malattia.
Tra pulcini e malattie sono indaffaratissima. Non faccio altro che correre da uno all'altro tutto il giorno, ma per fortuna sono ancora tutti vivi.
Ciao a tutti
Daniela
cirasa72
00Tuesday, June 11, 2013 1:14 PM
Anche io uso olio di oliva in caso di raffreddore perchè aiuta per il catarro .
Questo prodotto della Candioli non lo conosco ,per esperienza so che il raffreddore prende pian piano tutti i soggetti ,e la prima cosa che faccio sposto i riproduttori in un altro pollaio molto distante e a altri somministro antibiotici .(Amoxicillina)
Salvo Amico
00Tuesday, June 11, 2013 4:48 PM
Per quando riguarda il gallo con il pus nell'occhio,può darsi che oltre al raffreddore potrebbe avere qualche altro problema.
Per i pulcini,visto che gli adulti hanno queste patologie,meglio darci qualche cura antibiotica preventiva,di cui vi si possono somministrare alcuni prodotti e metterli al sicuro.
Amaranto48
00Wednesday, June 12, 2013 5:05 PM
Re:
cirasa72, 11/06/2013 13:14:

Anche io uso olio di oliva in caso di raffreddore perchè aiuta per il catarro .
Questo prodotto della Candioli non lo conosco ,per esperienza so che il raffreddore prende pian piano tutti i soggetti ,e la prima cosa che faccio sposto i riproduttori in un altro pollaio molto distante e a altri somministro antibiotici .(Amoxicillina)




Da ieri sto dando antibiotico a tutti. Il prodotto della Candioli si chiama Tetrospiral. E' reperibile senza ricetta. E' una polvere della quale si danno 10 gr. per ogni kg. di mangime, con un pò di olio perchè si attacchi meglio ai grani. Come ti regoli con l'Amoxocillina, dato che è un prodotto per umani? Voglio dire: come la dosi?
cirasa72
00Wednesday, June 12, 2013 10:07 PM
L'AMOXICILLINA TRIIDR 80 è per uso veterinario io uso questa perchè il veterinario mi ha spiegato che è un composto di due antibiotici .
Ti spedisco un messaggio.
Amaranto48
00Thursday, June 13, 2013 12:29 AM

Ma allora ci vuole la ricetta del veterinario per averla? Io non ho il codice allevatore e qui intorno di veterinari che curano i polli non ce ne sono. Io ho usato una volta l'Amoxicillina che avevo usato per me, sempre con dosi approssimative, e comunque ha funzionato. Il Tetrospiral, comunque, è anch'esso un composto di due antibiotici e di vitamine del gruppo B, specifico per uccelli. E' solo difficile reperirlo perchè si trova poco in giro, se non nei negozi specializzati. Grazie per la mail.
Enrico(12) facciabianca
00Friday, June 14, 2013 3:54 PM
Miraccomando, non mangiare ne uova ne carni per un mese dal trattamento. Continua con il prodotto candioli e segui i consigli di Giovanni e Salvo. Sempre Salvo tempo fa mi aveva consigliato l'IVOMEC, il più potente ammazzatutto cher esiste per uso veterinario!

Adotta anche un sulfamidico sempre candioli per forme respiratorie e vitaminizza gli alimenti. Da le vitamine fino a 50-60 giorni dopo la guarigione completa. Per sicurezza io lo darei anche ai pulcini. Controlla che non ci siano ratti o altre fonti di infezione, tipo uccelli selvatici morti nei dintorni o portatori sani.
Salvo Amico
00Saturday, June 15, 2013 1:50 AM
Re:
Enrico(12) facciabianca, 14/06/2013 15:54:

Miraccomando, non mangiare ne uova ne carni per un mese dal trattamento. Continua con il prodotto candioli e segui i consigli di Giovanni e Salvo. Sempre Salvo tempo fa mi aveva consigliato l'IVOMEC, il più potente ammazzatutto cher esiste per uso veterinario!

Adotta anche un sulfamidico sempre candioli per forme respiratorie e vitaminizza gli alimenti. Da le vitamine fino a 50-60 giorni dopo la guarigione completa. Per sicurezza io lo darei anche ai pulcini. Controlla che non ci siano ratti o altre fonti di infezione, tipo uccelli selvatici morti nei dintorni o portatori sani.


Bravo Enrico,vedo che ti sei fatta pure una bella esperienza sull'allevamento dei nostri Polli e come curarli.
Si i ratti ed i passeri possono essere veicoli infettivi di tante malattie dei nostri animali domestici e pertanto dobbiamo mettere sempre delle esche preventive per i ratti nelle vicinanze dei nostri pollai, per combattere sempre questi in'utili parassiti e per quanto riguarda i passeri,una buona copertura e rete a maglie strette,anche perchè si avvicinano ai nostri pollai di più nel periodo invernale.
[SM=g7422] [SM=g7452]
[SM=g7489]


Amaranto48
00Saturday, June 15, 2013 9:38 PM
Re:
Enrico(12) facciabianca, 14/06/2013 15:54:

Miraccomando, non mangiare ne uova ne carni per un mese dal trattamento. Continua con il prodotto candioli e segui i consigli di Giovanni e Salvo. Sempre Salvo tempo fa mi aveva consigliato l'IVOMEC, il più potente ammazzatutto cher esiste per uso veterinario!

Adotta anche un sulfamidico sempre candioli per forme respiratorie e vitaminizza gli alimenti. Da le vitamine fino a 50-60 giorni dopo la guarigione completa. Per sicurezza io lo darei anche ai pulcini. Controlla che non ci siano ratti o altre fonti di infezione, tipo uccelli selvatici morti nei dintorni o portatori sani.




Adesso sembrano stare tutti bene. Ratti grossi non ce ne sono ma topini di campagna sì. Sono pericolosi anche loro? I passeri non entrano nel pollaio, ma quando le galline pascolano libere ovviamente ci sono anche loro che approfittano del cibo che lasciano.
Con questo caldo le vitamine non sono sconsigliabili?
Quanto alle uova, stavo facendo questo ragionamento. Quanta percentuale di antibiotico ci potrà essere mai? E tutte le uova che ho mangiato nella vita comprate nei supermercati e provenienti da allevamenti intensivi, dove sicuramente gli danno un sacco di antibiotici? Insomma, io le uova delle livornesi e delle ancona me le sono mangiate lo stesso, pensando a tutti i veleni che ingerisco senza saperlo, mi dispiaceva troppo buttarle via. [SM=g7369]
cirasa72
00Saturday, June 15, 2013 10:38 PM
Io quando uso antibiotici per almeno 7 giorni non consumo uova li metto a incubare oppure li butto .
Per le vitamine esistono molti prodotti per canarini che si mescolano in acqua , dalle mie parti la frutta si butta e somministro a volontà .
Enrico(12) facciabianca
00Sunday, June 16, 2013 11:59 PM
No, le vitamine vanno sempre bene.. anche i topolini sarebbe meglio non ci fossero perché escrementano nel mangime dei polli ..

le uova no, sarebbe meglio davvero non mangiarle perché alcuni farmaci sono possibili cancerogeni tipo il sulfazone...
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 11:58 AM.
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com