Ci sono tantissime cose hanno sconfitto lo scorrere del tempo, vieni a parlarne su Award & Oscar.

Tutela e Recupero razze Ci occupiamo della salvaguardia del patrimonio animale e vegetale Siciliano

Estinti o presunti tali .

  • Posts
  • OFFLINE
    cirasa72
    Post: 2,625
    Post: 1,346
    Registered in: 12/23/2012
    00 1/4/2013 10:43 PM
    Branchiero siciliano
    Origine: Sicilia provincia di Trapani
    Attitudine: cane da masseria, conduttore di greggi
    Caratteristiche: agile e muscoloso, molto attivo, colore nero o rosso con leggere focature, particolarità sono le orecchie a rosa. Spesso nasce naturalmente anuro o brachiuro.
    Situazione della razza: probabilmente estinta.

    Vucciriscu
    Origine: Sicilia: palermitano
    Attitudine: guardia, specie nelle zone del mercato della vucciria (Palermo) da cui prende il nome
    Situazione della razza: probabilmente estinta.

    Dogo siciliano (altri nomi: Mastino Siciliano, Sicilian Dogge, Alano Siciliano, Sicilianer, Dogo Bianco, Sicilian Watchdog, White Sicilian Mastiff)
    Origine: Sicilia
    Attitudine: Guardia,
    Caratteristiche: Cane di tipo molossoide dal mantello bianco, naturalmente senza coda,
    Situazione della razza: Estinta.

    Cani Varbutu Picurariscu o Varbuteddu
    Origine: limitatamente alle alture di una parte centrale della Sicilia (Cammarata, Santo Stefano Quisquina e dintorni).
    Attitudine: tutore e conduttore di greggi
    Caratteristiche: diverso dal Spino siciliano e molto più simile al Cane di Mannara, con la caratteristica di una folta e lunghissima criniera che partendo dalla giogaia raggiunge quasi le zampe; vecchi pastori affermano che coesisteva col cane di mannara ed era particolarmente resistente a neve, bufere e intemperie.
    Situazione della razza: probabilmente estinta.
    Spino siciliano o Spinusu
    Origine: principalmente in tutta la parte meridionale o centro-meridionale dell'isola.
    Attitudine: tutore e conduttore di greggi
    Caratteristiche: mantello il più delle volte color crema-chiaro, più raramente altre colorazioni più scure, pelo lanoso, che rimane più lungo ed infeltrito nei fianchi laterali e nel dorso, Più corto nella parte anteriore del tronco, di aspetto molto rustico e tipico, quando lavora nel gregge crea un strettissimo rapporto e diventa tutt'uno con esso.
    Situazione della razza: pochi esemplari rimasti.
    Spino degli Iblei
    Origine: provincia di Ragusa
    Attitudine: Guardia, pastore di pianura e anche conduzione delle greggi
    Situazione della razza: Presenza di esemplari nelle masserie ragusane.
    Cane di falla .
    Origine provincia di Caltanissetta
    Taglia piccola colore pezzato ,dorso lungo ,pelo lungo
    Attitudine: conduzione delle greggi

    SE AVETE NOTIZIE E FOTO FATE UN FISCHIO.
    [Edited by cirasa72 1/27/2013 7:25 PM]

  • OFFLINE
    Salvo Amico
    Post: 3,134
    Post: 2,172
    Registered in: 12/24/2012
    Location: CALTANISSETTA
    Vice Amministratore
    00 11/12/2013 10:24 PM
    Ricordo che i Cani di Falla erano dei piccoli Cani da guardia sui 5-6 kg. ma buoni ed aggressivi guardiani dei fabbricati rurali e venivano allevati sia da alcuni contadini che da pastori e questi piccoli Cani difficilmente si meticciavano con i grossi e robusti Cani di Mannara.
    Il loro manto era scuro,sia nero,grigio ed anche qualcuno pezzato.
    Come dice pure Giovanni,se qualcuno li possiede ancora,oppure tiene conservate delle vecchie foto,può postarle su questo argomento, come pure altre vecchie foto di esemplari delle altre razze sopracitate di cui oggi sicuramente estinte.
    Eppure questo piccolo Cane nero in questa foto a fianco un grosso Cane di Mannara di alcuni anni fà "oggi estinti",doveva essere un Cane di Falla.
    [SM=g7422]
    [SM=g7398]
  • OFFLINE
    cirasa72
    Post: 2,625
    Post: 1,346
    Registered in: 12/23/2012
    00 11/12/2013 10:38 PM
    Sembrano i miei cani ..si il piccolino è un falla cattivo .
    I miei sono shih-tzu molto simili infatti molti contadini li scambiano per cani di falla

  • OFFLINE
    Salvo Amico
    Post: 3,134
    Post: 2,172
    Registered in: 12/24/2012
    Location: CALTANISSETTA
    Vice Amministratore
    00 11/12/2013 10:56 PM
    Re:
    cirasa72, 12/11/2013 22:38:

    Sembrano i miei cani ..si il piccolino è un falla cattivo .
    I miei sono shih-tzu molto simili infatti molti contadini li scambiano per cani di falla


    Ragazzi avete visto? Con il dialogo una parola tira l'altra e come si dice pure: una mano lava l'altra e l'importante averle sempre pulite.
    Se avete foto di questi Cani,postateli pure.
    [SM=g7422]
    [Edited by Salvo Amico 11/12/2013 10:57 PM]
  • OFFLINE
    geroz85
    Post: 39
    Post: 39
    Registered in: 11/4/2013
    Location: CAMPOBELLO DI LICATA
    00 1/25/2014 1:27 AM
    cane di falla
    Scusate carissimi, sapreste dirmi il significato del nome "cane di falla"?
    Io ricordo che chiamavamo cosi tutti i cani piccoli magari trasandati... Sinceramente penso si tratti di una variante siciliana del volpino italiano che esiste anche nero rosso o pezzato. Grazie.
    [SM=g7422]
  • OFFLINE
    cirasa72
    Post: 2,625
    Post: 1,346
    Registered in: 12/23/2012
    00 1/25/2014 7:42 AM
    Il falla è riferito a un cane ben preciso ,piccolo con dorso un pò lungo ,zampe divaricate ,muso spinoso e carattere furbo e ribelle .
    Credo sia estinto ,qualche animale randagio con caratteri simili si vede in giro per i paesi .

  • OFFLINE
    lorodelpiana.it
    Post: 40
    Post: 40
    Registered in: 5/2/2013
    Location: MODICA
    00 2/17/2015 5:29 PM
    dalle mie parti è sempre stato chiamato "Spinotto" e veniva utilizzato nelle mannare per dare l'allarme al branco di Spini (soprattutto), ma anche in qualche masseria per avvisare quando arrivava un estraneo. Non so se si tratta dello stesso cane, ma se così fosse non mi risulta che la sua culla sia mai stata Caltanissetta. Di sicuro lo Spinotto era diffusissimo nel Ragusano insieme allo Spino degli Iblei e non a caso esistono ancora dei ceppi che riproducono e che seguo da un pò di tempo. Come seconda aerea di diffusione poi c'è la provincia di Catania, soprattutto nel versante sud occidentale dell'Etna. Sarebbe interessante reperire qualche foto antica
  • OFFLINE
    Salvo Amico
    Post: 3,134
    Post: 2,172
    Registered in: 12/24/2012
    Location: CALTANISSETTA
    Vice Amministratore
    00 3/25/2015 9:47 PM
    Presunto Cane di Falla
    L'altro giorno siamo andati ha trovare un'amico appassionato amatoriale di polli e di altri animali, e nel frattempo abbiamo potuto osservare sul filo le prime Rondini (che sempre puntuali tutti gli anni si presentano il primo giorno di primavera), per nidificare e ricostruire il loro nido all'interno della sua stalla).
    Dopo il caffè, ci ha fatto visitare il suo pollaio amatoriale, ma erano solo degli inutili ibridi, (mentre una volta allevava razze nostrane autoctone).
    Per quando riguarda i Cani,( una volta presso la sua azienda allevava alcuni bellissimi esemplari di Cani di Mannara), mentre oggi con l'invasione dei Maremmani nei nostri territori, alleva una coppia di quest'ultimi, "ed anche se non ci conoscevano", ci hanno accolto come se fossimo di casa sventolando le loro code, (tutt'altro che fare la guardia all'azienda), mentre un piccolo presunto Cane di Falla, almeno quello abbaiava quando siamo arrivati ed ha dato l'avviso al suo padrone.
    [SM=g7422]
    [SM=g7398]
  • OFFLINE
    Salvo Amico
    Post: 3,134
    Post: 2,172
    Registered in: 12/24/2012
    Location: CALTANISSETTA
    Vice Amministratore
    00 3/25/2015 10:27 PM
    Il vecchio amico,riferiva che dopo la scomparsa dei suoi vecchi Cani di Mannara, gli hanno ceduti da cuccioli questa coppia di Maremmani ed il presunto Cane di Falla.
    Con l'importazione e l'invasione nei nostri territori di tutti questi oriundi esseri, stanno facendo estinguere tutti i nostri animali autoctoni nostrani di una volta allevati presso tutte le nostre fattorie rurali dai nostri vecchi contadini e pastori.
    Dobbiamo invece conservare e recuperare sempre in purezza tutte le nostre cose autoctone, perchè tutte queste invasioni sono cose sbagliatissime per il futuro delle nostre razze nostrane, ed anche perchè vengono ha diffondere diverse malattie.
    [SM=g7516]
    [SM=g7422]
    [SM=g7398]
  • OFFLINE
    cirasa72
    Post: 2,625
    Post: 1,346
    Registered in: 12/23/2012
    00 3/27/2015 9:30 PM
    Sembra proprio un cane di falla .

  • OFFLINE
    Salvo Amico
    Post: 3,134
    Post: 2,172
    Registered in: 12/24/2012
    Location: CALTANISSETTA
    Vice Amministratore
    00 3/28/2015 4:50 PM
    Re:
    cirasa72, 27/03/2015 21:30:

    Sembra proprio un cane di falla .


    Può darsi pure. Io non ho mai allevato questa razza di piccoli Cani di Falla.
    Questa Cagnetta è una femmina e quando è in attenzione tiene le orecchie un po alzate. Il vecchio proprietario è disponibile a farla accoppiare con qualche maschio della stessa razza e dividerci i cuccioli.
    La sua azienda agricola si trova nelle vicinanze del Borgo dove ci siamo presi il caffè con Salvo B.
    Questi vecchi contadini e pastori (grandissimi lavoratori e brava gente), passano tutta la loro vita nella loro casa rurale nel dedicarsi alle coltivazioni, al loro piccolo vigneto, l'orto ed ai loro animali per guadagnarsi con il loro duro lavoro e con poche entrate quel pezzo di pane duro per i loro figli, e si lamentano e maledicono questa sbagliatissima attuale politica che ha introdotto l'I.M.U. per i terreni agricoli. Tanti vecchietti lamentano:"Non ci bastava quella porcata dell'I.M.U. sui vecchi fabbricati rurali, e diversi sono stati tutti abbattuti per non pagare l'ingiusta e maledetta tassa e ora col patto del nazzareno alcuni politici hanno votato pure quest'altra. Pure per questi motivi tanta gente non ha più fiducia nell'attuale politica di nominati e non va più a votare.
    Quale altre tasse dobbiamo aspettarci ancora? Cosi' se le uscite superano le entrate, andrà tutto in fallimento e faranno arrivare ed importare tutti i prodotti dall'estero.
    Per loro è importante fare accoglienze ed integrazioni,come se l'Italia fosse tutta piena di miele e se lo vengono a mangiare, mentre per noi italiani con tutte queste continue tasse ci faranno fare la fame.
    [SM=g7422]
    [SM=g7398]


  • OFFLINE
    Salvo Amico
    Post: 3,134
    Post: 2,172
    Registered in: 12/24/2012
    Location: CALTANISSETTA
    Vice Amministratore
    00 4/3/2015 9:40 PM
    No all'IMU sui terreni agricoli
    Osservate questi articoli.
    [SM=g7422]
    [SM=g7398]
    www.ciasicilia.it/no-allimu-sui-terreni-agricoli-manifestazione-di-agrinsieme-sicilia-a-...
  • OFFLINE
    Salvo Amico
    Post: 3,134
    Post: 2,172
    Registered in: 12/24/2012
    Location: CALTANISSETTA
    Vice Amministratore
    00 4/10/2015 6:51 PM
    Maledette I.M.U.
    Maledette le I.M.U. e maledetti tutti quelli che l'hanno votato,
    (perchè non sono digerite da nessuno, e come lamentano diverse persone e tutti i vecchi contadini): l'inferno li aspetta sempre e naturalmente e che li arroste nella maledizione eterna, perchè sono delle tasse ingiuste, e perchè stanno mettendo in ginocchio diversi cittadini e chi fa agricoltura e pastorizia, ed anche perchè con queste tasse tante aziende sono destinate a chiudere.
    Una volta davano le percentuali di contributi per costruire i fabbricati rurali, per restaurare i più vecchi, per livellare le frane nei terreni, ecc ecc. Mentre adesso con queste nuove tasse e poichè le uscite sono più delle entrate, tanti pastori, come tanti altri (che come i nostri avi) stiamo continuando a fare agricoltura, siamo destinati a chiudere.
    Speriamo che si passano la mano sopra le loro coscienze, che lasciano le cose come erano e come sono state create, e che cancellino X sempre tutte queste I.M.U. se si vuole veramente salvare l'agricoltura, la pastorizia ed i cittadini Italiani figli di questa nostra Madre Patria.
    Guardate che fine hanno fatto tantissimi vecchi ed antichi fabbricati rurali, che sono la vera storia dell'agricoltura italiana e dei nostri antenati A.V.I., che allora con il loro duro lavoro avevano costruito tutte queste bellissime Case Rurali per riparassi dalle piogge e per tutte le altre intemperie, per dormire e riparare gli animali, per depositarvi le provviste e le loro masserizie agricole, alimentari ecc. ecc., e ora ed in questi ultimi anni per cause di queste maledette tasse volute da questi nominati, quelle più vecchie li hanno quasi tutti abbattuti facendone un cumulo di pietre, di tegole e di legname, altri li hanno scoperchiati (in attesa che se cambia questa politica e tolgono questa maledetta tassa), eventualmente possono di nuovo riparare e ripristinare i tetti, ma nel frattempo questi fabbricati ora diruti, per cause delle infiltrazioni d'acqua, stanno crollando anche i vecchi muri ed all'interno vi è cresciuta pure l'erba.
    Tutto questo perchè anche se un vecchio fabbricato rurale si trova nelle zone più sperdute e si ci va per pochi giorni l'anno durante i lavori agricoli, la tassa come seconda casa si deve pagare lo stesso, e con questa crisi, tanta gente per evitare di pagare questa ingiusta tassa, o li scoperchia, o prende la ruspa e li abbatte completamente, (e questo è un vero peccato).
    Queste I.M.U. (come pensa la maggioranza del popolo italiano) e come abbiamo visto spesso da alcune trasmissioni televisive, dovrebbero essere incostituzionali, ed anche perchè sono state votate da governi tecnici e da nominati, e tutto quello che gli dicono di votare chi li ha seduti, votano, e non da veri onorevoli votati regolarmente come una volta con le preferenze di tutti i cittadini, che l'avrebbero pensata diversamente, (perchè il popolo è sovrano), ed anche per questo motivo dovrebbero cancellarle X sempre.
    [SM=g7422]
    [SM=g7398]
  • OFFLINE
    Salvo Amico
    Post: 3,134
    Post: 2,172
    Registered in: 12/24/2012
    Location: CALTANISSETTA
    Vice Amministratore
    00 4/10/2015 7:34 PM
    Le I.M.U. per i terreni agricoli ed i fabbricati rurali,(nelle zone rurali), dovrebbero essere i primi ad essere cancellate X sempre, specialmente per chi continua a fare agricoltura, come cereali, foraggio, frutteti ed allevare e salvaguardare animali autoctoni, e dare i contributi per restaurarli.
    [SM=g7422]
    [SM=g7398]
  • OFFLINE
    Salvo Amico
    Post: 3,134
    Post: 2,172
    Registered in: 12/24/2012
    Location: CALTANISSETTA
    Vice Amministratore
    00 4/11/2015 1:29 PM
    I.M.U.Maledette
    A queste ingiuste tasse,dalla prima volta che se li sono inventate gli hanno cambiano sempre nome: prima I.S.I., poi I.C.I. ora I.M.U. e continuano ad inventarsene sempre di nuove.
    Queste maledette tasse non li ha mai digerito nessuno, è continuano a far male nella pancia degli italiani.
    Un'articolo di oggi in una pagina nel giornale "La Sicilia", come tanti altri delle altre settimane in altri giornali.
    [SM=g7422]
    [SM=g7398]
Cerchi un Tracker Gps per la tua azienda? Con Intelligent Tracker puoi monitorare la tua flotta e molto altro.