00 6/26/2013 12:16 AM
Re:
cirasa72, 25/06/2013 21:31:

Notizia di oggi -
Un piccione giapponese ha volato per 8.000 km sopra l'oceano Pacifico fino al Canada dove e' stato trovato e portato in un centro per la cura degli animali. Ora i ricercatori canadesi vogliono studiare il volatile e capire come sia riuscito a percorrere una distanza cosi' vasta. I piccioni al massimo riescono a volare per 650 km.

Secondo le prime ipotesi il volatile, di proprieta' di un giapponese che non ha voluto farlo rimpatriare in aereo perche' troppo costoso, e' partito dal Giappone e poi si e' perso lungo il tragitto o si e' trovato in mezzo ad una tempesta. E' probabile che durante il suo lungo volo si sia riposato di tanto in tanto a bordo di navi cargo.


Tutto è possibile,anche perchè questi colombi viaggiatori sono molto resistenti al volo ed abbastanza intelligenti e una volta lanciati, sanno orientarsi benissimo per il ritorno nella colombaia dove sono stati allevati è cresciuti.
Alcuni anni fà,ho affidati due colombi ad un mio collega pugliese mentre andava in ferie al suo paese,giunto a Villa San Giovanni aveva lanciato il primo e nei pressi di Taranto il secondo.Successivamente il primo è ritornato dopo 6 ore,mentre il secondo dopo 9 ore.
Diversi abitanti di Malta,sono appassionati di allevamenti e di gare di volo di colombi viaggiatori ed infatti lanciano sempre ha distanze maggiori questi colombi e come dicono hanno lanciato alcuni Colombi dall'Inghilterra è sono ritornati a Malta dopo 2 giorni.
Un'altro appassionatissimo di colombi viaggiatori è il nostro amico Prof. Ninni il quale partecipa quasi sempre a numerose gare ed a tantissime mostre di questi intelligenti volatili.