00 3/28/2017 8:04 PM
Gallina Siciliana
Origine, diffusione e caratteristiche economiche
Antichissima razza italiana, un tempo molto diffusa in tutta la Sicilia.
E' quasi sicuramente il frutto dell’incrocio, avvenuto in tempi antichi, tra Polli locali siciliani come la Gallina nostrana delle montagne delle Madonie, e Polli provenienti dall’Africa Settentrionale “Tripolina”.
Razza precoce, l'istinto sessuale nei Galli si manifesta a circa 40 giorni, la Gallina inizia a deporre belle uova bianche al 5° mese.
Lo scheletro fine e l'ottimo sviluppo delle masse muscolari del petto e delle cosce, la conformazione generale arrotondata e raccolta, fanno della Siciliana una buona produttrice di carne pur essendo di piccola taglia (la carne è sapida e gustosa).
Ottima ovaiola, rustica, resiste abbastanza bene anche ai climi freddi.
Di indole vagabonda, se lasciata libera su ampi spazi può procurarsi da sola buona parte dell'alimentazione giornaliera.
Le uova sono bianche allungate e appuntite con una caratteristica forma affusolata. Il peso varia dai 50 a 60 grammi secondo la taglia della Gallina.
Di aspetto battagliero ed ardito, rustica e forte, difficilmente prende malattie comuni ad altre razze.
Attualmente della razza sono state riconosciute in Italia dalla FIAV, solo le colorazioni ibridate all’estero.
Tronco: Di grandezza media e raccolto.
Testa: Elegante ed arrotondata, abbastanza larga e profonda.
Becco: Forte, di media lunghezza e di colore giallo; ammesse leggere striature.
Occhi: Grandi, vivaci e prominenti di colore rosso/arancio scuro.
Cresta: Di tessitura fine e rossa; inizia come una cresta semplice alla base del becco per poi acquisire la forma a coppa-corona, preferibilmente chiusa nella parte posteriore. La coppa ben formata, liscia all'interno. Preferibili denti regolari per parte, non troppo lunghi, ben definiti ed a base non troppo larga; portata diritta e bene in appiombo. In Galline che depongono è ammessa leggermente pendente.
Bargigli: Rossi, di media grandezza; portati ben distesi e non aperti a farfalla, privi di pieghe sia verticali che orizzontali.
Orecchioni completamente rossi nei Galli e rossi con una piccola percentuale di bianco nelle Galline.
Il nostro vero antico ceppo di Gallina Siciliana autoctona delle nostre zone interne delle Sicilia ha solo due colorazioni: il “perniciato“ e il “selvatico”, ma siccome la credevano estinta,… verso la fine del secolo scorso hanno fatto riconoscere solo le altre nuove colorazioni create all’estero attraverso incroci con Polli di altre razze, … come: la bianca, la nera , l’argentata, la collo oro, l’azzurra, la buttercup e diverse altre nuove colorazioni mai esistite prima in Madre Patria di Sicilia. Alcune foto del nostro antico ceppo di Gallina autoctona Siciliana con cresta a Coppa-Coronata, e con le due originali corlazioni di una volta: il "perniciato e il "selvatico".
[SM=g7422]
[SM=g7398]