New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page

DAL SITO FIAV (ARTICOLI VARI)

Last Update: 3/3/2013 10:19 PM
Author
Print | Email Notification    
OFFLINE
Post: 2,625
Post: 1,346
Registered in: 12/23/2012
1/19/2013 6:17 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Dal sito Fiav un articolo interessante parla delle colorazione collo oro.
www.fiav.info/html/7varie/varie017.html
www.fiav.info/html/5cts/cts067.html
www.fiav.info/html/2associazioni/cigs/cigs_statuto.html
www.fiav.info/html/7varie/varie040.html
www.fiav.info/html/7varie/varie047.html
www.fiav.info/html/5cts/cts066_003.html (Barrato)

OFFLINE
Post: 3,134
Post: 2,172
Registered in: 12/24/2012
Location: CALTANISSETTA
Vice Amministratore
1/20/2013 4:26 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Bene, ho letto queste pagine e li trovo abbastanza interessanti, specialmente quelle di Fabrizio F.quando l’11 novembre2009 e sceso in Sicilia ed ha osservati alcuni dei nostri polli Siciliani del nisseno, specialmente quelli del nostro amico vicino, che sono tutti figli del mio gallo che diversi anni prima avevo ceduto dopo una strage canina,quando si erano salvate poche galline che erano abituate ad appollaiarsi sopra gli alberi e che ne parla pure di perniciati bruni-grigiastri e dei bruno-dorati con pepatura.
Nel 1996 lo Stantard Italiano razze avicole, riconobbe l’Arancio-Argento,l’Argentata,la Bianca,la Dorata(menomale che almeno allora avevano riconosciuta questa) e la Selvatica.
Nel 2006 il C.T.S. revisionò lo Standard e riconobbe la Bianca,la collo Oro e la Nera e successivamente nel 2007 fu riconosciuta addirittura la Blù,questi colori mai esistiti prima nella nostra isola e fatti riconoscere altrove, che poi non sono altro che frutto di ibridazioni con altre razze.
Mentre i colori delle nostre Siciliane autoctone endemiche, da sempre vissute nelle nostre zone interne che i contadini avevano battezzate Dorate e Perniciate–Brune,poiché non sono mai state fatte riconoscere, secondo qualcuno si devono ignorare poiché non sono annoverate tra quelle riconosciute.
Le nostre Galline Siciliane autoctone Dorate e Bruno-Perniciate, comprese le loro antenate e gli altri Polli locali di Sicilia, che come dicono i veccchi contadini hanno tutte lo stesso D.N.A.e gli stessi colori, in quando sarebbero tutte figlie delle stesse antenate galline delle montagne delle Madonie e in futuro,si ci può fare pureil D.N.A. alle nostre endemiche, che dobbiamo migliorarle usando come riproduttori i migliori soggetti, moltiplicarli e farli pure riconoscere.
Come sappiamo benissimo,nelle nostre zone interne i contadini e pastori hanno da sempre allevati i due colori dei nostri polli in libertà nelle fattorie e marcati e non si sono mai interessati ha selezionarli per la mancanza di tempo in quanto sempre impegnati con il loro continuo e duro lavoro dall’alba al tramondo.
Nel passato alcune Galline Siciliane,si addormentavano e covavano le loro uova e quelle delle altre compagne che deponevano fuori dal pollaio in un unico nido in mezzo hai cespugli e successivamente si presentavano con i pulcini alla fattoria per andare a bere,mentre per quando riguardava l’alimentazione,la chioccia conduceva i pulcini in mezzo hai campi e li faceva alimentare con insetti,erbe,e diversi cereali coltivati e selvatici,anche perché allora non esistevano mangimi.
Poiché questi Polli nostrani venivano allevati sempre in libertà,si cercavano il cibo da soli e la notte si appollaiavano sugli alberi e i contadini non si sono mai interessati di selezionarli,questo è il principale motivo perché i colori di questi polli non sono tutti uguali e che alcuni sono più chiari ed altri più scuri,sia nei Dorati che nei Bruno-Perniciati.

[Edited by cirasa72 1/20/2013 4:37 PM]
OFFLINE
Post: 2,625
Post: 1,346
Registered in: 12/23/2012
1/20/2013 5:49 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Il colore originale è questo delle galline da te postate .
Se noti l'ultima gallina sembra barrata .
Lo scuro e chiaro dipende da un gene che sbiadisce il colore sino a farlo sembrare collo oro .
Le bianche e nere si possono fare incrociando con altri polli ,solo che partendo da questa colorazione il rosso verrà sempre fuori.
Che io sappia nessuno ha provato a ripulire questa colorazione originale
e se non lo facciamo noi nessuno lo farà .
Ormai la fiav ha riconosciuto il collo oro e credo non tornerà indietro ammettendo l'errore .
Tanto dal perniciato bruno difficilmente riusciranno a farle diventare collo oro. [SM=g7405]

OFFLINE
Post: 3,134
Post: 2,172
Registered in: 12/24/2012
Location: CALTANISSETTA
Vice Amministratore
1/22/2013 7:29 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
cirasa72, 20/01/2013 17:49:

Il colore originale è questo delle galline da te postate .
Se noti l'ultima gallina sembra barrata .
Lo scuro e chiaro dipende da un gene che sbiadisce il colore sino a farlo sembrare collo oro .
Le bianche e nere si possono fare incrociando con altri polli ,solo che partendo da questa colorazione il rosso verrà sempre fuori.
Che io sappia nessuno ha provato a ripulire questa colorazione originale
e se non lo facciamo noi nessuno lo farà .
Ormai la fiav ha riconosciuto il collo oro e credo non tornerà indietro ammettendo l'errore .
Tanto dal perniciato bruno difficilmente riusciranno a farle diventare collo oro. [SM=g7405]


Bene,possiamo ripulire questa colorazione e fare altri esperimenti sui nostri antichi polli endemici.
Per quando riguarda la Fiav,se osservano bene i nostri polli se ne renderanno conto è possono sempre modificarlo, se vogliono.
Cmq noi continueremo sempre ad allevare i nostri polli locali autoctoni endemici, come li hanno sempre allevati da millenni i nostri avi.


OFFLINE
Post: 51
Post: 51
Registered in: 12/24/2012
Location: AUGUSTA
3/1/2013 9:21 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

sono d'accordissimo con voi e non vedo l'ora che qualche gallina si mette a chioccia in questo periodo (o meglio in primavera) per mettere qualche uovo di queste vostre belle galline. Nonostante i riconoscimenti o meno e indubbio che la gallina delle nostre terre (che poi sono le terre dell'interno della sicilia) è quella che avete mostrato voi. è su questa base che conviene ricominciare e allevare. le siciliane ibridate con altre razze - anche se belle anche loro - (come la collo oro) sono un'altra cosa. poi come succede ancjhe in altri campi, se all'interno della FIAV non c'è abbastanza forza e presenza non si tornerà mai indietro. ma questo credete a me non è un grosso problema. bisogna continuare
ciao a tutti
OFFLINE
Post: 3,134
Post: 2,172
Registered in: 12/24/2012
Location: CALTANISSETTA
Vice Amministratore
3/3/2013 10:19 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
fabrizio.altamore, 01/03/2013 21:21:

sono d'accordissimo con voi e non vedo l'ora che qualche gallina si mette a chioccia in questo periodo (o meglio in primavera) per mettere qualche uovo di queste vostre belle galline. Nonostante i riconoscimenti o meno e indubbio che la gallina delle nostre terre (che poi sono le terre dell'interno della sicilia) è quella che avete mostrato voi. è su questa base che conviene ricominciare e allevare. le siciliane ibridate con altre razze - anche se belle anche loro - (come la collo oro) sono un'altra cosa. poi come succede ancjhe in altri campi, se all'interno della FIAV non c'è abbastanza forza e presenza non si tornerà mai indietro. ma questo credete a me non è un grosso problema. bisogna continuare
ciao a tutti


Ciao Fabrizio,ma certamente che e cosi'ed il tuo parere è reale.
Per quanto riguarda le incubate di Polli locali di Sicilia,non e mai troppo tardi per poterli fare e non solo con le chioccie, ma anche con l'incubatrice,sia piccola che grande.
[SM=g7149] [SM=g7150]


Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Feed | Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:56 AM. : Printable | Mobile | Regolamento | Privacy
FreeForumZone [v.6.1] - Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com